^ TORNA SU
 
Novembre 2017
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3
LUPO: Il ritorno naturale sulle Alpi: dal mito all’informazione scientifica PDF Stampa E-mail
Martedì 15 Marzo 2016 09:14

Venerdì 18 marzo, a Saluzzo, alle ore 21 nella la splendida cornice della Chiesa della Croce Nera in piazzetta San Nicola 5 proseguono gli incontri organizzati dal Cai Monviso Saluzzo e dedicati agli animali selvatici delle Alpi.

LUPO Il ritorno naturale sulle Alpi: dal mito all’informazione scientifica.

La natura ha ripreso possesso degli spazi abbandonati dall’uomo e il lupo, attraverso il corridoio ecologico che percorre la nostra penisola, dagli Appenni è tornato sulle Alpi. Il ritorno del lupo scatena reazioni contradditorie perché parlare di lupo non significa solo parlare di zoologia ma anche di uomo e delle sue attività. Molti sono i racconti che vedono questo animale come protagonista. Molti sono gli studi scientifici che sono stati condotti negli ultimi anni su questo predatore. Attraverso le grandi conoscenze ed esperienze ormai accumulate su questo animale, si sta individuando un percorso di convivenza tra uomo e lupo. Il quadro ci verrà presentato, con immagini e filmati, dai nostri due ospiti che, da angolature diverse, si sono occupati di questo animale: Marco Albino Ferrari dal punto di vista antropologico e di narratore e Francesca Marucco dal punto di vista scientifico.

Francesca Marucco è zoologa e si occupa di lupo da vent’anni, tra il Montana (USA) e il Piemonte. Dopo la laurea, ha conseguito master e dottorato presso l’Università del Montana sull’ecologia della specie; è professore presso l’università di Torino e coordinatore scientifico del progetto “Life WolfAlps” presso il centro di Gestione e Conservazione Grandi Carnivori di Entracque. L’obiettivo del progetto “Life WolfAlps” è il monitoraggio dell’animale e la ricerca di buone strategie di convivenza tra uomo e lupo. La Marucco collabora con il Ministero dell’Ambiente e con diversi progetti di ricerca sui grandi carnivori e livello europeo e mondiale (università statunitensi e canadesi).

Marco Albino Ferrari è giornalista e scrittore, fondatore e direttore di “Meridiani Montagne”. Scrive sceneggiature per la radio, realizza documentari e collabora con diverse case editrici quali Einaudi, Feltrinelli, Laterza, Corbaccio. Ha curato “I Licheni” per Vivalda. Scrive reportage per “La Stampa”. Tra i titoli a lui dovuti: “Freney 1961”, “Il vuoto alle spalle”, “In viaggio sulle Alpi”, “La sposa dell’aria”, “Alpi segrete”, “Le prime albe del mondo”, “Montecristo” e, in particolare, “La via del lupo”.

Ultimo aggiornamento Martedì 15 Marzo 2016 09:18